Cercare su toelzer-land.de

Come si coltivano costumi e tradizione nel Tölzer Land

Usi e costumi nel corso dell‘anno

Da sempre nel Tölzer Land costumi e cultura vengono vissuti e coltivati non solo in occasione delle cerimonie religiose, ma anche per feste e festeggiamenti.

Marzo/ Aprile
• Benedizione delle palme
La Domenica delle Palme è la domenica prima di Pasqua che dà il via alla Settimana Santa. In questo giorno di festa i ramoscelli di palma intrecciati a mano vengono portati a benedire in chiesa di solito dai ragazzini. I ramoscelli benedetti si conservano poi nell’angolo del crocifisso, sul tetto o nella stalla.
• Fuoco di Pasqua e benedizione del cibo
Il fuoco di Pasqua viene acceso davanti alla chiesa la notte di Pasqua e infine benedetto dal parroco. La benedizione del cibo ha luogo durante le messe nei giorni in cui si celebrata la Pasqua. Dei funghi che crescono sugli alberi vengono fissati a dei ganci di ferro, accesi e fatti bruciare lentamente sul fuoco di Pasqua. Dopodiché vengono portati di casa in casa dai ragazzini. Per la protezione della casa e dei suoi abitanti si butta per ciascuno un pezzetto ardente di fungo nel focolare. Solitamente i ragazzini ricevono soldi e dolci.

Maggio
• L’albero di maggio

L’albero di maggio è un antichissimo simbolo pagano della fertilità e viene tirato su il 1 maggio con la sola forza dell’uomo.
• Pentecoste
A Pentecoste in alcuni luoghi c’è l’usanza che venga tirato su dai ragazzi un cosiddetto "Pfingsthansl" e più precisamente dalle coppie che non sono (ancora) sposate. Lo "Pfingsthansl" è un fantoccio imbottito di paglia che viene messo sul comignolo. Inoltre, nella notte dalla domenica al lunedì di Pentecoste, per la strada vengono dipinti con colore bianco delle frasi su certe persone e così sono state già svelate alcune storie d’amore. Le famiglie che non tengono ordinato vicino a casa, vengono "punite" trasportando gli oggetti non messi in ordine nella piazza del paese.

Giugno
• Corpus Domini
Nelle diverse località del Tölzer Land le processioni, alle quali accorrono persone da lontano, hanno sviluppato caratteristiche proprie attraverso i secoli.
• Fuoco di San Giovanni o fuoco del solstizio d’estate

Il fuoco di San Giovanni, un’usanza popolare germanica, serviva originariamente per difendere dagli spiriti cattivi e dai demoni. Ancora oggi viene acceso un falò per festeggiare l’inizio dell‘estate. Il fuoco di San Giovanni prende il nome dal patrono Giovanni il Battista e viene acceso un sabato intorno al 24 giugno sulle montagne circostanti.

Agosto
• Assunzione
L’Assunzione, probabilmente la festa mariana più antica e più sacra, viene celebrata il 15 agosto. In questo giorno si portano a benedire rametti di erbe intrecciati. Il rametto di erba deve proteggere la casa dal maltempo e viene poi seccato e conservato in casa.

Ottobre
• Sagra

La terza domenica di ottobre si festeggia la sagra. Particolarmente amati sono i dolci della sagra fatti in casa, i cosiddetti "Kirtanudeln". In occasione della sagra alcune fattorie allestiscono apposta un dondolo amato non solo dai bambini, ma anche da certi "sempre giovani". La sera alcuni luoghi invitano al ballo della sagra.


Novembre
• San Leonardo

San Leonardo – patrono dei cavalli e dei cavalieri – è venerato in tutta la Baviera. In suo onore intorno al 6 novembre hanno luogo numerose processioni a cavallo in tutto il Tölzer Land. Una delle più famose è la Tölzer Leonhardi. Ogni anno migliaia di spettatori accorrono a Bad Tölz da vicino e da lontano per ammirare i carri e i cavalli decorati.
 

La corsa in slitta di Gaißach

A carnevale, di solito alla fine di gennaio/inizio di febbraio, quando la neve lo consente ...
continua a leggere

San Leonardo nel Tölzer Land

I pellegrinaggi in onore di San Leonardo sono una parte integrante della vita rurale del ...
continua a leggere

Gefördert durch das Bayerische Staatsministerium für Ernährung, Landwirtschaft und Forsten und den Europäischen Landwirtschaftsfonds für die Entwicklung des ländlichen Raumes (ELER)